Home divisorio Altri sport divisorio News divisorioNicolaj Ciofolo subito a segno nel debutto con l'Abs Sport

Nicolaj Ciofolo subito a segno nel debutto con l'Abs Sport

03/03/2015

Galleria fotografica

Regala subito il primo successo stagionale alla scuderia Abs Sport il valsassinese Nicolaj Ciofolo. Il driver di Barzio, affiancato da Matteo Sala, non si è lasciato sfuggire l’occasione di primeggiare nella prima uscita del 2015, centrando nel rally Val Tiberina il primo posto di classe N2 e il 23° assoluto nella ronde toscana. A bordo della piccola Citroen Saxo Vts, l’equipaggio lecchese si è confermato tra i primattori anche in questa seconda uscita nel circuito su terra toscano.  

«È stata veramente dura – dice Nicolaj - soprattutto per il tracciato. La prova dell’Alpe di Poti è una speciale bellissima ma faticosissima con i suoi 14 km di prova su terra, impegnativa soprattutto nella parte finale dove le curve in discesa imponevano una guida veloce. Inoltre abbiamo dovuto fare i conti anche con la nostra Saxo: nello shake down abbiamo dovuto rinunciare a testare la vettura perché si era rotto la barra stabilizzatrice che ha compromesso l’assetto rendendo l’auto sottosterzante nelle curve di destra,  poi in gara abbiamo avuto problemi anche con la frizione. Non è stata una passeggiata, ma è stata una bella soddisfazione concludere la gara al primo posto di categoria. Correre su fondo sterrato e molto affascinante e credo che continueremo in questa particolare specialità di rally».   

Indubbiamente per Ciofolo, alla sua seconda uscita nei rally su terra, si è trattato di una bella iniezione di fiducia e una conferma delle sue qualità: in due rally (Val d’Orcia a dicembre; ndr) ha centrato due vittorie, nonostante arrivasse da una sosta di un paio d’anni. La gara si è svolta in una bellissima zona in provincia di Arezzo, con gli abituali 4 passaggi della speciale dell’Alpe di Poti.  Prova che ha fatto la storia del rallismo italiano, essendo sta inserita per anni nel rally di Sanremo quand’era mondiale. E sui 14 km della speciale aretina, Nicolaj si è tolto per una giornata la soddisfazione di essere un assoluto protagonista, realizzando tempi che lo hanno collocato anche al ventesimo posto nella generale, mettendo alle spalle vetture ben più potenti della sua Citroen Saxo Vts. Ora Ciofolo e Sala contano di ripetersi anche nella prossima tappa del circuito toscano su terra, il prestigioso rally ronde Liburna a metà aprile. E chissà che non si concretizzi nell’occasione fgpure la possibilità di essere al via con un più performante Renault Clio RS Light.  

La scuderia oggionese nel frattempo si sta preparando anche per il rally Internazionale dei Laghi, da quest’anno valido per il trofeo rally nazionale in programma il 14 e 15 marzo. Alla classica gara varesina hanno dato la loro adesione Alessandro Muzio – Matteo Magni, iscritti con la Fiat Punto Super 1600. Da segnalare anche il ritorno di Manuel Cappi - Cristian Galimbert con l’Opel Corsa Gsi 16V della Simomotorsport e l’abituale presenza dei fratelli Sergio e Mariarosa Brambilla con la Peugeot 106 gruppo A. 

In collaborazione con a:

Forum in manutenzione per rinnovo del server.