Home divisorio Altri sport divisorio News divisorioPresentazione per la Corno Marco con ospite Maurizio Fondriest

Presentazione per la Corno Marco con ospite Maurizio Fondriest

16/02/2014

Galleria fotografica

Ieri sera, nella sede del Coni di Lecco, si è svolta la 21^ assemblea e presentazione del Team Corno Marco Italia di Lecco. Tantissimi gli ospiti in sala che hanno voluto partecipare alla consueta presentazione del team, del programma e della divisa del gruppo ciclistico lecchese. Presenti anche il Questore di Lecco Alberto Francini, il prevosto di Lecco, Don Agostino Frasson della Casa Don Guanella di Lecco, Giuseppe Tiana consigliere comunale di Lecco, Elvio Frisco delegato provinciale Coni, Francesca Colombo assessore allo sport provinciale lecchese, la presidentessa dell’Avis Costamasnaga, il presidente dell’Alde Gianluigi Castelnuovo, il presidente della Federazione Ciclistica Italiana Lecchese Alessandro Bonacina, Giuseppe Pedrazzoli consigliere comunale di Ballabio e dulcis in fundo il campione del mondo 1988 di ciclismo e vincitore di tante classiche come la Milano-Sanremo o la Freccia Vallone, Maurizio Fondriest.   

Purtroppo un problema di salute ha messo fuori gioco lo speaker Fabio Balbi che doveva condurre la serata, così è toccato al team manager del sodalizio lecchese prendere il suo posto. Fatti gli onori di casa, il presidente Gianmarco Corno lascia la parola a Gaetano Scardilli responsabile del team, che intervista brevemente gli ospiti in prima fila. Molte parole di sport sincero, pulito e brevi discorsi da parte di tutti legati alla pratica sportiva, tutti si sono congratulati per i risultati ottenuti in questi anni da parte dei corridori gialloneri, addirittura il Questore di Lecco porta i saluti dei due olimpionici partenopei, essendo lui napoletano. Alessandro Bonacina parla brevemente dei prossimi programmi di federazione lecchese e spiega come, purtroppo, si è dovuti assistere alla cancellazione di uno dei circuiti più importanti del panorama della mountain bike, il Tre Province. Il pubblico numeroso presente in sala incomincia a riscaldarsi, da buon appassionato di ciclismo, quando Maurizio Fondriest, lasciato volutamente per ultimo, viene intervistato dall’ormai collaudato speaker Gaetano Scardilli sulla sua carriera da professionista vincente e del suo nuovo lavoro e cioè costruttore di bicilette dell’omonimo marchio.  

Si passa alla consegna di alcuni riconoscimenti: al comune di Ballabio viene consegnata una targa per la gentile accoglienza sul proprio territorio mettendo a disposizione della società sia il patrocinio che il contributo economico/burocratico per l’ormai decennale manifestazione ludico-giovanile Junior Bike. A ritirare la targa il consigliere comunale Giuseppe Pedrazzoli. Vengono poi premiati i migliori atleti della società: per la mountain bike Andrea Melesi, vincitore del Master Cicli Pozzi categoria junior 2014, e il veronese Mauro De Beni secondo classificato nel circuito Coppa Lombardia strada. Viene consegnata una maglia al presidente Gianluca Castelnuovo dell’Associazione Lariana Donatori Emocomponenti per aver sostenuto da sempre i progetti della società. Infine la presentazione della nuova divisa, degli sponsor e del team, con 36 uomini e una donna tesserati.

In collaborazione con a:

Forum in manutenzione per rinnovo del server.