Home divisorio Basket divisorio News divisorioA Robbiate il primo derby, Rovagnate dura solo due quarti

A Robbiate il primo derby, Rovagnate dura solo due quarti

27/09/2014

Galleria fotografica

Il primo derby stagionale se lo aggiudica Robbiate che batte agevolmente Rovagnate 75-51.

La gara inizia su ritmo molto alti con Rovagnate, alla prima storica gara in serie D, molto precisa dalla distanza. Robbiate risponde colpo su colpo grazie a Meneghel, playmaker arrivato in estate, che realizza una serie di canestri che permettono ai suoi di andare al primo miniriposo sul +7 (28-21 al 10'). Nel secondo quarto il ritmo si abbassa ma la partita continua a restare in equilibrio fino a fine periodo, quando Tengattini porta Robbiate sopra la doppiacifra di vantaggio sul 45-32.

Nella ripresa Rovagnate, priva di Andrea Mazzieri, tenta di accorciare le distanze ma le polveri degli esterni di coach Barbieri  sono bagnate (solo 10 punti nel quarto), mentre Robbiate trova con continuità la via del canestro, allungando fino al +20 con cui si chiude la terza frazione e virtualmente la gara che scivola via senza più sussulti fino al 75-51 finale.

«Abbiamo giocato in modo ordinato in attacco e questo è sono molto contento – commenta il coach di Robbiate, Ravasi – Dobbiamo ancora migliorare sulla fase difensiva ma per una squadra nuova come la nostra è normale».

«Sono contento di come ha giocato la squadra e per l'approccio alla gara – dichiara Angelo Crippa, dirigente di Rovagnate – Robbiate è un'ottima squadra e abbiamo pagato sopratutto la loro superiore fisicità».

ROBBIATE-ROVAGNATE 75-51
Parziali: 28-21, 45-32, 62-42, 75-51.
ROBBIATE: Angelici 4, Bianchini 10, Ciarini 4, Crippa 3, Danelli, Marinoni 1, Meneghel 24, Porcello 10, Ripamonti, Spinelli 2, Tengattini 13, Zorzan 4. All. Ravasi.
ROVAGNATE: Rocca 16, Valeriano 14, Mazzieri 9, Nova 5, Cazzaniga 5, Piras 2, Montanelli, Russo, Aralla, Tagliani, Albertini, Castelnuovo. All. Barbieri.

Marco Corbetta

In collaborazione con a:

Forum in manutenzione per rinnovo del server.