Home divisorio Basket divisorio News divisorioHarakiri Basket Lecco, per i playoff serve un miracolo

Harakiri Basket Lecco, per i playoff serve un miracolo

23/04/2014

Galleria fotografica

Comincia nel peggiore dei modi la fase a orologio del Basket Lecco: i lecchesi cedono in casa 66-70 alla LTC Sangiorgese e scivolano a -4 dai playoff, complice la vittoria in volata di Pordenone contro Urania Milano. La squadra allenata da coach Albanesi è evidentemente la bestia nera dei blucelesti: l'ultima sconfitta interna dei blucelesti era infatti targata LTC, datata 11 gennaio, quando i milanesi si imposero 63-82 Ora il Basket Lecco è chiamato a vincere tutte e tre le restanti partita, a cominciare dalla trasferta di domenica contro Pordenone che sarà una vera e propria partita da 'Win or go home'. Poi la squadra di coach Piazza ospiterà Rimini (senza nessuna velleità playoff) e infine andrà a far visita a Urania Milano.

L'inizio della gara è da incubo per il Basket Lecco: Benzoni (autentico mattatore dell'incontro) e Zanelli firmano il 18-0 (si, diciotto a zero) che apre il match. Piazza prova a scuotere la squadra nei timeout, ma i blucelesti devono attendere il minuto 9 per smuovere il punteggio con la tripla di Novati, preludio al 6-20 di fine primo quarto. Considerando la penuria offensiva, i 'soli' 14 punti di distacco possono essere considerati una buona notizia.
Nel secondo periodo Benzoni continua il suo personalissimo show fatto di pregievoli canestri dal palleggio, mentre il Basket Lecco comincia una lenta rimonta, resa più ardua dai tanti errori in lunetta. A fine secondo quarto il tabellone recita Lecco 26-Benzoni+altri quattro 41, con i fromboliere milanese a quota 27, uno in più di tutti i blucelesti.

Nella ripresa la squadra di Piazza non riesce a piazzare il break decisivo per rientrare in partita (32-48 al 25') fino a quando non entra in partita Todeschini: l giovane play lecchese piazza la tripla del -10 con il quale si chiude la terza frazione (40-50). Non contento 'Tode' mette altri 5 punti nel parzialone di 19-8 che riporta il Basket Lecco a soli due possessi sul 51-57 a 5' dalla fine. Benzoni, grazie anche alla buona difesa bluceleste, non riesce più a trovare la via del canestro, così Negri Cisse e Angiolini speculano sulle difficoltà milanesi e si arrrva a 60" dalla fine sul 61-62. La Sangiorgese rimane però concentrata e capitalizza al massimo i viaggi in lunetta (6 su 6) condannando i blucelesti a una sanguinosa sconfitta.

Coach Piazza non si da comunque per vinto «La corsa ai playoff ora va dal settimo al decimo posto. Dobbiamo vincere tutte e tre le partite ma, come si dice da ma, il morto si mette via solo quando è freddo e io aspetterei»

Ha sicuramente ragione Paolo Piazza: questo Basket Lecco ha dimostrato più volte in stagione di saper reagire alla grande alle difficoltà, giocando meglio quando si trovava spalle al muro, situazione in cui sarà domenica a Pordenone. Per raggiungere i playoff serviranno tre vittorie e almeno due sconfitte proprio di Pordenone o tre di Urania Milano (con la quale il Lecco ha l'incredibile situazione di scontri diretti pari ma una peggior differenza canestri complessiva), oltre ad almeno una sconfitta della Sangiorgese (ora appaiata in classifica al Lecco a quota 22 ma in vantaggio negli scontri diretti)


Basket Lecco-Sangiorgese Basket 66-70

Basket Lecco: Tallarita, Angiolini, Cisse 9, Todeschini 11, Gatti 2(1/2;0/3), Garota, Bassani 2, Antrops 9, Novati 13, Negri 5. Coach Paolo Piazza.
Sangiorgese Basket: Vignati, Tomasini 16, Benzoni 32, Nasini, Zanelli 6, Marusic 6, Fabbricotti 2, Saini 2, Priuli 6, Bertoglio. Coach Marco Albanesi.

Marco Corbetta

In collaborazione con a: