Home divisorio Basket divisorio News divisorioIl Basket Lecco schianta Treviso, Coach Piazza: «Serata storica»

Il Basket Lecco schianta Treviso, Coach Piazza: «Serata storica»

02/03/2014

Galleria fotografica

Ritorna alla vittoria il Basket Lecco e lo fa in maniera prepotente, sbarazzandosi della De Longhi Treviso 83-68. «Questa è una serata che si ricorderà nella storia della squadra»: è forse questa la definizione migliore, usata da coach Piazza nel postpartita, per descrivere il mix di intensità, voglia, determinazione e precisione che i blucelesti hanno messo in campo contro una squadra infarcita di grandi nomi (Ivan Gatto e Daniele Parente, ex Serie A, su tutti) ma apparsa annichilita di fronte alla potenza bluceleste.

Che fosse tutto apparecchiato per una partita importante si capisce da come il Basket Lecco approccia alla gara: 9-3 dopo soli 3' con tutta la squadra attiva sia in difesa che in attacco, dove Antrops sfoggia tutto il suo repertorio. Non è un caso quindi che a metà quarto i ragazzi di coach Piazza, spinti anche dal punto numero 1000 di Angiolini in maglia bluceleste, abbiano già scollinato oltre la doppia cifra di vantaggio (19-8), distacco che si rivelerà impossibile da recuperare per i trevigiani (26-16 al 10').
Nel secondo quarto tutti si aspettano la reazione degli ospiti, ma è invece ancora Antrops (20 punti e 28 di valutazione alla fine) che con una tripla frontale spinge lontano gli ospiti. Lo schiaffo del lettone sveglia Treviso che con una tripla di Parente (unico insieme a Gatto e Prandin a salvarsi per gli ospiti) prova a rimettersi in carreggiata (36-27 al 16'), ma Cisse, dalla lunetta, e Bassani, col solito lavoro sporco, permettono al Basket Lecco di chiudere il primo tempo sul 46-34.

Nella ripresa Treviso, se possibile, gioca ancora peggio: brutte palle perse, tanta confusione in attacco e difesa quantomeno allegra. Il Lecco non si lascia impietosire e con Negri, Novati e Todeschini aumenta il proprio vantaggio fino a +15 al 25'. Coach Bjedov non sa più chi pescare dalla sua ricca panchina e così sceglie di sparigliare le carte con una zona mista che in effetti mette un po' di confusione all'attacco lecchese (solo 8 punti nei 5' finali del quarto); il problema per il coach ospite è però l'attacco, ingabbiato perfettamente dalla strategia lecchese del cambio sistematico che spegne le bocche da fuoco trevigiane (pessima serata al tiro con 25/58 complessivo): il risultato è il +18 di fine terzo periodo (65-47).
Considerando i recenti problemi con gli ultimi quarti per il Lecco, anche con un vantaggio così ampio coach Piazza non vuole abbassare la guardia e i ragazzi in campo lo seguono perfettamente: tutti gli esterni ospiti non trovano il canestro e l'unico trevigiano a segnare è Ivan Gatto. Contro questo Lecco però è troppo poco: due giocate extralusso tra Angiolini e Gatti regalano al Lecco il massimo vantaggio a quota 76-55 a 6' dalla fine, che spegne ogni velleità di rimonta ospite.

«Abbiamo giocato un'ottima partita – commenta raggiante coach Piazza – nella quale abbiamo avuto percentuali dal campo che ci hanno permesso di raccogliere quanto seminato, a differenza di quanto successo con Montinchiari. Il dato più eloquente è il 101 a 43 di valutazione: la rabbia, la voglia e la determinazione vista in questa settimana di allenamento si è vista tutta questa sera. Battere una corazzata come Treviso è un'impresa: sono convinto che questa serata rimarrà per sempre nella storia della squadra. Playoff più vicini? Mancano nove partite, il campionato è ancora lungo e siamo a una sola vittoria dall'ottavo posto: dobbiamo cercare di giocare sempre così e vincere tutte le partite».


Una prestazione convincente del Basket Lecco, che per una serata così importante ha indossato lo smoking delle grandi occasioni e non ha lasciato scampo a una Treviso che ha forse sottovalutato l'impegno. In netta crescita Antrops che, se in forma, è davvero un fattore in questa categoria: nel primo tempo ha letteralmente dominato gli avversari, dando tranquillità alla squadra. Ora arriva la sosta per la Coppa Italia (alla quale il Lecco non partecipa) per poi lanciare la volata playoff.

BASKET LECCO-DE LONGHI TREVISO 83-68
(26-16; 46-34; 65-47; 83-68)
Basket Lecco
: Gnecchi, Angiolini 3, Cisse 12, Todeschini 2, Gatti 11, Garota, Bassani 6, Antrops 20, Novati 15, Negri 14. All. Piazza.
De Longhi Treviso: Parente 10, Maestrello, Cortesi 2, Svoboda 3, Gatto 25, Masocco, Raminelli 9, Prandin 15, Rossetto, Vedovato 4. All. Bjedov.

Marco Corbetta

In collaborazione con a: