Home divisorio Calcio divisorio News divisorioIl Lecco ingaggia D'Onofrio e saluta bomber Castagna

Il Lecco ingaggia D'Onofrio e saluta bomber Castagna

16/07/2014

Galleria fotografica

Continuano le grandi manovre in casa della Calcio Lecco, che si muove quotidianamente su tutti i fronti. Le novità principali riguardano naturalmente la prima squadra di mister Rocco Cotroneo. Via don Pozzi ha infatti ufficializzato l’addio all’attaccante Davide Castagna e al portiere Andrea De Toni. Una notizia che era già stata ampiamente preannunciata ma che ora gode dei crismi dell’ufficialità: "La società  - si legge nel comunicato stampa diramato ieri - ringrazia i giocatori per l’impegno profuso durante questa lunga militanza con la maglia bluceleste ed augura loro le migliori fortune professionali". Si chiude dunque qui l’avventura di Davide Castagna al Lecco. Nonostante i tentativi di Daniele Bizzozero di convincere il “Toro” di Civate a restare ancora in bluceleste nonostante la mancata conferma da parte di mister Cotroneo. Era già scontata pure la partenza di De Toni che, nonostante una stagione con più ombre che luci in bluceleste, dovrebbe spiccare il grande salto tra i professionisti e accasarsi al Novara. L’ufficialità della partenza di De Toni non fa altro che sottolineare, anche se non ce n’era bisogno, la necessità di via don Pozzi di trovare un portiere che faccia da alternativa, o da riserva, al confermato Federico Frattini.

L’altra novità, questa volta in entrata, porta invece il nome di Libero D’Onofrio, centrocampista nato a Foggia il 18 maggio 1990 e prelevato dallo Sporting Bellinzago, formazione novarese che è salita in Serie D vincendo i playoff di Eccellenza dopo aver eliminato, tra le altre, pure il Sondrio. D’Onofrio ha sempre giocato tra i dilettanti, praticamente sempre titolare, con la maglia del Borgomanero (29 presenze in D e 75 in Eccellenza distribuite in tre stagioni), del Pontisola (15 presenze in D) e infine del Bellinzago (28 presenze). Nelle ultime due stagioni il neobluceleste ha pure preso il vizio del gol, mettendone a segno 11 in due campionati di Eccellenza.

In collaborazione con a: