Home divisorio Rugby divisorio News divisorioUn grande Lecco si impone al Bione contro il Rovato

Un grande Lecco si impone al Bione contro il Rovato

05/03/2012

Galleria fotografica

Grande gara ieri al Bione. Il Rugby Lecco si presenta con la stessa formazione che ha fatto tremare la capolista Genova, uniche novità il rientro di Pontiggia in seconda linea e Stefanoni mediano di apertura dal primo minuto. Il Rovato scende in campo affamato di punti necessari per rimanere in corsa per il secondo posto valevole per accedere ai play-off per la serie A.
 
Inizia subito forte il Lecco che domina per mezz’ora in attacco ma concludendo poco rispetto ai bresciani che si portano in vantaggio sul 6 a 3, solo nel finale Milani, vera spina nel fianco per il Rovato, trova un varco nella difesa per poi passare l’ovale a Perego che schiaccia la palla in mezzo ai pali realizzando così la meta del sorpasso trasformata da Brambilla.
 
Il secondo tempo vede un Rovato più convinto, capisce che deve dare una svolta alla partita, però trova di fronte un Lecco, finalmente, coriaceo e determinato in difesa, i trequarti blucelesti gestiscono alla grande la fase difensiva, con Rusconi e Milani a fermare gli attacchi avversari con placcaggi devastanti. Le touche sono dominate dal Lecco con Fumagalli e Pontiggia in giornata di grazia, sicuri su ogni lancio del pallone rubando anche alcune rimesse rovatesi. In mischia ordinata inizialmente è il Rovato a dettar legge poi invece è il Lecco che crescendo a poco a poco trasforma in un punto di forza questa situazione di gioco; non lo è  invece nel sostegno in gioco aperto soprattutto dopo una mischia e/o una touche dove le terze linee bresciane sono molto più mobili e veloci di quelle lecchesi, infatti qui in Lecco soffre ma è bravo a non compromettere la partita gestendo diversamente il gioco offensivo. Con questo continuo crescendo, dopo una mischia ben conquistata nei 22 metri avversari Moro raccoglie il pallone e va in meta, coronando la sua ottima prestazione; dopo di che il copione non cambia e dopo vari scambi del pallone rocamboleschi tra Corti Rigonelli e Locatelli, con lo stesso il Lecco realizza la terza meta che chiude il match.
 
Una vittoria che ci voleva, sia per il morale che per la classifica, ora due settimane di stop prima della sfida ad Asti, squadra che deve fare punti per evitare la retrocessione, mentre il Lecco vuole confermarsi anche fuori casa mettendo a prova il proprio carattere, troppo ballerino per ottenere una mentalità vincente da grande.
 
Unicalce Rugby Lecco – Rugby Rovato 27-19
 
Marcatori: 9’ c.p. Brambilla; 26’ c.p. Laucello; 28’ drop Ceretti; 36’ m. Perego tr. Brambilla; 45’ m. Laucello tr. Laucello; m. Moro tr. Brambilla; 52’ c.p. Laucello; 59’ drop Cicerchia; 65’ c.p. Brambilla; 67’ m. Locatelli tr. Brambilla.

Unicalce Rugby Lecco: Brambilla, Perego, Milani, Rusconi, Moro, Stefanoni ( Colombo T. ), Corti, Renon, Locatelli, Fumagalli ( Recalcati ), Frigerio, Pontiggia ( Fadda ), Enslin, Rigonelli, Colombo M. A disp. Ziliotto, Caccavano, Muneratti, Rossi. All. Di Giusto.

Rugby Rovato: Laucello, Bignotti ( Ciserchia ), Salvi, Pastormerlo, Gatti ( Cestaro, Pezzotti ), Ceretti, Baroni, Vezzoli, Ferrari, Stefanini, Podestà ( Faletti ), Simoncelli, Masneri ( Blagojevic, Garofano ), Mazzotti, Tavelli. A disp. Fimmanò. All. Filippini - Lancini.

Arbitro: Ciaramella da Milano.
Spettatori: 300 circa.
Migliore in campo: Corti. 

In collaborazione con a: